Mi chiamo Andreea, sono una donna di origine rumena, ho 30 anni e sono mamma di tre bambini, una bimba di 11 anni e due bimbi di 8 e 9 anni. Il mio obiettivo è uscire quanto prima dal carcere con un buon lavoro che mi permetta di mantenermi e di portare in Italia i miei figli che al momento vivono in Romania con mia mamma.

Da un punto di vista professionale ho esperienze e competenze che mi permettono di spendermi in maniera proficua come collaboratrice domestica, anche in contesti dove bisogna avere particolari attenzioni. L’esperienza lavorativa, assolutamente inaspettata, che mi è stata proposta in carcere, nell’ambito del controllo qualità delle guarnizioni per autovetture ed elettrodomestici, mi ha permesso di maturare nuove competenze e nonostante svolga questo lavoro da poco più di 6 mesi ho già ottenuto significativi riconoscimenti. Mi piacerebbe mettermi alla prova in questa professione anche all’esterno del carcere.